Spiegazione sulle opere di misericordia spirituale e corporale

 

Gentile padre Angelo,
quali sono le sette opere di misericordia spirituale? In cosa consistono? E quelle di misericordia corporale?
Grazie per l’informazione



Risposta del sacerdote

Carissimo,
1. avere la carità significa amare con il cuore di Dio. Chi ama con il cuore di Dio sente la necessità di liberare il prossimo dai mali che lo affliggono e desidera che ogni persona goda in pienezza i doni che Dio le ha dati.

2. Il cristiano impara da Dio a praticare la misericordia, come dice S. Paolo: “Riguardo all’amore fraterno, non avete bisogno che ve ne scriva; voi stessi avete imparato da Dio ad amarvi gli uni gli altri” (1 Ts 4,9).

3. Commentando il versetto: “Tutte le vie del Signore sono misericordia e verità” (Sal 24,10), S. Tommaso dice: “È necessario trovare la misericordia e la verità in ogni opera di Dio… Anche quello che è dovuto ad una creatura, Dio, per l’abbondanza della sua bontà, lo dispensa con maggiore larghezza che non lo richieda la proporzione della cosa” (Somma teologica, I, 21, 4).

4. S. Tommaso dice ancora che se con la carità l’uomo diventa simile a Dio nell’affetto, con la misericordia diventa simile a Dio nell’operare (Somma teologica, II-II, 30, 4 ad 3). Afferma anche che la misericordia è la più grande virtù di relazione col prossimo (Somma teologica, II-II, 30, 4). I Santi Padri dicevano che non c’è realtà più propria a Dio che la misericordia. Lo conferma anche la Liturgia che in una sua orazione si esprime così: “O Dio, cui è proprio avere sempre misericordia e perdonare…”

5. La misericordia non si limita ai sentimenti dell’anima, ma stimola a soccorrere concretamente con le opere. Lo scrittore ecclesiastico Lattanzio (250-325) ne ha elencato quattordici: sette corporali e sette spirituali. Le opere di misericordia corporale sono enumerate così:
dar da mangiare agli affamati,
dar da bere agli assetati,
vestire gli ignudi,
alloggiare i pellegrini,
visitare gli infermi,
visitare i carcerati,
seppellire i morti.

Quelle spirituali sono le seguenti
:
consigliare i dubbiosi,
insegnare agli ignoranti,
ammonire i peccatori,
consolare gli afflitti,
perdonare le offese,
sopportare pazientemente le persone moleste,
pregare Dio per i vivi e per i defunti.

6. Ma le opere di misericordia sono molte di più, e cioè sono quante sono le miserie umane da alleviare.

Ti saluto, ti ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo – Amici Domenicani

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in Vita della Chiesa. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...